Vendola tiene in pugno Renzi e blocca i piani del fiorentino

Lo scontro si fa duro. Salta l’accordo e la strada delle riforme è tutta in salita. L’Italia arranca tra nuove tasse e tante promesse. La luna di miele tra l’ex sindaco di Firenze e gli italiani sta per finire. In vista un autunno caldo con tutti i nodi legati alla crisi pronti a venire al pettine. Renzi ha fretta e vuole portare a casa il “depotenziamento” del Senato. Ma sulla sua strada ci sono le opposizioni. Non solo quelle interne al Pd ma anche e soprattutto del partito a cui ha sottratto parlamentari.

“Sette senatori di Sel che non si piegano a ricatti sono il problema dell’Italia? E i nuovi Padri della Patria sono Berlusconi e Verdini?”. Così su Twitter a muso duro Nichi Vendola, replicando al sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Luca Lotti che aveva detto che “la maggioranza degli italiani ha chiesto a Renzi di cambiare il Paese. Credo che il premier ascolterà 11 milioni di cittadini, non sette senatori di Sel, divisi tra loro”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vendola tiene in pugno Renzi e blocca i piani del fiorentino Vendola tiene in pugno Renzi e blocca i piani del fiorentino ultima modifica: 2014-07-29T20:08:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento