Roma, Villa Borghese denunciato molestatore seriale un italiano di 77 anni

L’uomo avvicinava le sue vittime, tutte giovani donne, vicino al suo camion bar all’interno di Villa Borghese. Con una scusa qualunque le molestava. Il molestatore seriale, un italiano di 77 anni, proprietario di un camion bar su viale delle Magnolie, proprio all’interno della villa, all’altezza di piazza Martiri della Libertà, è stato denunciato per violenza sessuale dagli agenti del commissariato Salario-Parioli dopo la segnalazione dell’ultima vittima, una ragazza di 23 anni. La giovane passeggiava all’interno del parco quando è stata richiamata dal proprietario di un camion bar. Quando si è avvicinata al chiosco l’uomo ha insistito per offrirle un gelato, a quel punto l’ha strattonata, tirandola a sé con forza, palpeggiandola e toccandole il sedere.

Una passeggiata che si è trasformata in un incubo. La giovane, impaurita, è riuscita a scappare fino a incrociare sulla sua strada un auto della Polizia proprio di pattuglia all’interno del parco, e in lacrime ha raccontato agli agenti quanto le era appena accaduto.

Gli agenti del commissariato Salario-Parioli sono stati infatti contattati dalla Sala Operativa della Questura che li ha informati di una segnalazione simile, nella stessa zona del parco, mezz’ora prima, da parte di un’altra giovane. I poliziotti hanno rintracciato anche l’altra vittima, una minorenne di 14 anni, che ha raccontato di essersi avvicinata al chiosco per comprare una cosa, ma al momento di ricevere il resto, l’uomo le ha infilato le banconote nel reggiseno approfittando per toccarla, fin quando anche lei, nonostante la giovane età, è riuscita ad allontanarsi e a chiamare il 113 dando l’allarme. L’uomo, individuato in poco tempo dagli agenti è stato denunciato per violenza sessuale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Villa Borghese denunciato molestatore seriale un italiano di 77 anni Roma, Villa Borghese denunciato molestatore seriale un italiano di 77 anni ultima modifica: 2014-07-25T22:23:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento