Vicenza, arresto dei paracadutisti Usa per violenza su una donna

“Esprimo soddisfazione per l’arresto dei due paracadutisti Usa accusati di aver violentato una donna al sesto mese di gravidanza a Vicenza”.

È il commento del sindaco di Vicenza Achille Variati che martedì scorso aveva scritto una lettera al ministro della Giustizia Andrea Orlando per chiedere “di esprimere parere negativo all’eventuale istanza di rinuncia alla giurisdizione italiana” in caso di richiesta da parte del Governo americano.

“L’ordine di custodia cautelare – spiega il sindaco – colpisce infatti due persone che fino ad oggi erano a piede libero nonostante nei loro confronti ci siano accuse molto gravi di violenza compiuta al di fuori dell’esercizio delle loro funzioni militari. Per questo ho scritto al ministro chiedendo che venga espresso parere negativo ad eventuali richieste del Governo americano di spostare il processo negli Stati Uniti”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin