Il Comune di Como non può pagare il parcheggio ai dipendenti di un altro ente

“Aspettiamo di leggere le motivazioni ma per quanto riguarda il Comune di Como quella che è in gioco è una questione di equità e quindi non ci fermeremo. Non esiste che il Comune di Como debba pagare il parcheggio ai dipendenti di un altro ente, neanche se si tratta dei dipendenti del Tribunale”. Questo il commento del sindaco di Como Mario Lucini sulla sentenza emessa nel pomeriggio di oggi dal giudice del lavoro cui si sono rivolti i dipendenti del Tribunale di Como. La causa vede coinvolti solo in seconda battuta il Comune di Como e Csu e come primo “imputato” vede il ministero di Grazia e Giustizia. In ballo, l’abbonamento gratuito all’autosilo, garantito solo ai magistrati e non più anche ai dipendenti del Tribunale. “Attendiamo con la massima serenità di leggere le motivazioni – conclude il primo cittadino – ma continueremo a far valere le ragioni della nostra scelta”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento