Aggredito e rapinato il tassista pisano Franco Tinagli

Tassista“Ho voluto incontrarlo per esprimergli tutta la vicinanza mia personale e di tutta la città per la gravissima aggressione di cui è stato vittima e anche per confermargli l’impegno, nei limiti delle nostre competenze, per migliorare e rafforzare le condizioni di sicurezza della zona della Stazione”. Così il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi che ha incontrato Franco Tinagli, il tassista pisano aggredito e rapinato, insieme all’Assessore comunale alla Sicurezza David Gay, il coordinatore di Cna Fita Maurizio Bandecchi e il presidente della Cotapi Claudio Sbrana.

“In particolare – ha proseguito Filippeschi – ho assicurato che proseguiranno le nostre pressioni sulle Ferrovie perché la Polfer possa avere uno sportello che si affaccia anche su Piazza della Stazione e anche per il potenziamento dell’illuminazione pubblica nella zona della pensilina di attesa di clienti e tassisti”.

I due temi sono stati discussi anche nel Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica di oggi e saranno presto al centro di una riunione ad hoc in cui saranno convocati anche i rappresentanti di Ferrovie.

Sarebbero quattro gli aggressori, tre uomini e duna donna, che hanno aggredito il tassista pisano dopo una corsa notturna. La squadra Mobile ha identificato i quattro giovani dopo avere visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza cittadine.

I quattro lo hanno prima condotto in una zona isolata del comune di Calci, poco distante dal capoluogo, e poi picchiato e rapinato anche dell’auto, ritrovata poi parcheggiata nel centro di Pisa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Aggredito e rapinato il tassista pisano Franco Tinagli Aggredito e rapinato il tassista pisano Franco Tinagli ultima modifica: 2014-07-24T05:45:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento