A San Severino Lucano nove ragazze nigeriane

L’amministrazione comunale di San Severino rende noto che 9 giovani ragazze nigeriane da una settimana sono loro ospiti.

“ Il Comune dopo aver risposto alla richiesta del Ministero di dare disponibilità per il servizio di accoglienza, integrazione e tutela per i richiedenti e i titolari di protezione internazionale e umanitaria, nel quadro dello Sprar, il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, ha fatto tutto quanto necessario per l’attuazione del progetto e la cooperativa Senis Ospes si sta occupando della gestione dei servizi offerti”.

Il progetto prevede l’accoglienza per sei mesi di ognuna di loro, rinnovabili su richiesta per altrettanti. Le ospiti oltre ad ottenere accoglienza e consulenza giuridica, avranno a disposizione anche corsi e tirocini formativi.

“Il livello di civiltà di un popolo – ha dichiarato il sindaco Franco Fiore – si vede dallo spazio che destina all’accoglienza. Da noi ogni straniero che arriva è un patrimonio di ricchezza per tutti garantiremo la massima disponibilità per aiutare le rifugiate e coloro che si occupano del progetto. Ci sforzeremo insieme di mettere gli ospiti in grado di camminare con le proprie gambe”sul territorio nazionale”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin