Pisa, lotta alla movida senza regole denunciato minimarket

A distanza di appena 48 ore dall’ultimo intervento, ecco un altro ingente sequestro di birra, sempre in pieno centro storico ed esattamente in Piazza dei Cavalieri dove due venditori ambulanti, anche in questo caso dai tratti somatici chiaramente asiatici, alla vista delle auto di servizio della Polizia Municipale in maniera fulminea hanno lasciato i carrelli pieni di birra in mezzo alla piazza, per confondersi poi, correndo, tra la folla.

Procedendo quindi i controlli seguendo la consueta mappatura dei locali della movida, agenti in borghese hanno infine denunciato il titolare di un minimarket, un cittadino originario del Bangladesh, per aver venduto due birre ad un avventore dopo le 22.00. Per il malcapitato commerciante è scattata quindi la denuncia all’autorità giudiziaria ai   sensi dell’art. 650 del codice penale, per aver violato la recente ordinanza della prefettura di Pisa. La norma prevede l’arresto fino a tre mesi in alternativa all’ammenda fino a 206 euro. Ma non è tutto. Gli agenti hanno chiesto all’acquirente di visionare lo scontrino ma ahimè, il venditore non lo aveva emesso. L’asiatico è stato quindi segnalato alla Guardia di Finanza per evasione fiscale.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin