Gli oli della selezione regionale DOP e IGP si presentano ai cuochi toscani

Con l’extravergine d’oliva toscano la cucina è tutta un’altra cosa e a dirlo non sono solo i palati, ma anche i risultati della ricerca. Se ne parlerà oggi nel corso di un seminario organizzato a San Casciano Val di Pesa da Regione Toscana e Unioncamere Toscana. Protagonisti a Villa Montepaldi, sede dell’iniziativa, gli oli e le aziende della selezione regionale oli extravergini di oliva DOP e IGP, ma anche gli operatori della ristorazione toscana.

I lavori inizieranno alle 9.30 e, dopo gli interventi di saluto, il professor Erminio Monteleone dell’Università di Firenze e la dottoressa Sara Spinelli, di Adacta International SemioSensory, illustreranno i risultati di una ricerca svolta dal Dipartimento di gestione dei sistemi agrari, alimentari e forestali (GESAAF) dell’ateneo fiorentino sul tema della valorizzazione e della diversità sensoriale degli oli extravergini d’oliva toscani e del loro uso in cucina. La ricerca è finanziata con risorse del progetto Scuola dell’Olio, promosso da Regione Toscana e Unioncamere Toscana. E’ previsto anche l’intervento di una rappresentanza di cuochi dell’Unione regionale cuochi toscani. Tra gli obiettivi dell’iniziativa, infatti, favorire la reciproca conoscenza tra gli operatori della cucina toscana e i produttori olivicoli, in linea con lo spirito e le finalità della Scuola dell’Olio.

Il programma della mattinata prosegue con l’assaggio professionale, curato da Marzia Migliorini di Promofirenze, di alcuni oli rappresentativi delle diverse tipologie che caratterizzano la selezione regionale oli DOP e IGP 2013/2014.

A conclusione dei lavori, l’assessore regionale all’agricoltura, Gianni Salvadori, consegnerà l’attestato alle aziende produttrici dei 70 oli selezionati nella campagna 2013/2014, terza edizione della selezione regionale. Tutti gli oli della selezione regionale oli extravergini di oliva DOP e IGP 2013/2014 saranno esposti e sarà possibile degustarli liberamente.

La sede della Scuola dell’olio, che è ospitata a Villa Montepaldi, verrà intitolata, proprio in occasione del convegno di domani, all’elaiotecnico toscano Marco Mugelli, recentemente scomparso, che ha dedicato gran parte della sua vita a promuovere e stimolare la produzione dell’olio di qualità in Toscana e nel mondo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gli oli della selezione regionale DOP e IGP si presentano ai cuochi toscani Gli oli della selezione regionale DOP e IGP si presentano ai cuochi toscani ultima modifica: 2014-07-22T03:17:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento