Roma, riorganizzazione linee bus nuova fase

rimessa atac busScatta con questa settimana una nuova fase del processo di razionalizzazione del trasporto pubblico di superficie. Le novità, fa sapere l’Agenzia per la Mobilità, riguardano questa volta la rimessa di Portonaccio e la rete bus che serve Parioli, Tiburtina, Pietralata, Tuscolana e Torrevecchia.

Queste le linee coinvolte: 46, 46 barrato, 52, 53, 217, 223, 231, 360, 982, 62, 440, 441, 449, 450, 544, 545, 649, 665 e 916. A queste si aggiunge un nuovo collegamento, il 319 a Colli Aniene.

Tra le novità principali: il 52 ai Parioli diventa una circolare a servizio del quartiere; il 62 viene prolungato da piazza Bologna alla stazione Tiburtina; la “coppia” 440 e 441 viene unificata nel solo 441 tra Casale Rocchi, Pietralata e stazione Tiburtina; il 449 è abolito e sostituito da 319, 450 e 544; il 450 è prolungato fino all’ospedale Pertini; il 46 barrato fa capolinea alla fermata Battistini della metro A e verso il centro si prosegue con il 46 e il 916.

Ulteriore fase della razionalizzazione del trasporto di superficie. In questo caso i cambiamenti riguarderanno la rimessa Portonaccio e la rete dei bus delle zone Parioli, Tiburtina, Pietralata, Tuscolana e Torrevecchia. Le linee coinvolte saranno le seguenti: 46, 46 barrato, 52, 53, 217, 223, 231, 360, 982, 62, 440, 441, 449, 450, 544, 545, 649, 665 e 916. Prevista, inoltre, l’attivazione del nuovo collegamento 319 a Colli Aniene. Ai Parioli la 52 diventerà una circolare a servizio del quartiere, collegata con le altre linee principali della zona.  53 e 53F collegherano Flaminio e Parioli al Centro, ai Fori e a San Giovanni. Nei festivi sarà attiva la 53F nella tratta Mancini-Chigi. La 217 sarà sostituita dalle linee 53-982 (ai Parioli) e 223 (nella tratta Maresciallo Pilsudski-Termini). La 223 collegherà via Cassia e corso Francia ai Parioli, al Salario e a Termini. Sarà invece disattivata da piazza Ungheria al Verano e sostituita dalle linee 3 e 19.  La 231 sarà disattivata e sostituita da corse speciali scolastiche della 360 tra piazzale delle Muse e piazza Euclide.  La 982 sarà prolungata da via Ottaviano al Villaggio Olimpico e sostituirà la linea 926 che sarà invece disattivata.    Nelle zone Tiburtina e Tuscolana la 62 sarà prolungata da piazza Bologna alla stazione Tiburtina.  Sarà istituita la nuova linea 319 tra Ponte Mammolo e Casal Bruciato che, transitando anche a Colli Aniene, offrirà il collegamento con la metro B. Le linee 440 e 441 saranno unificate nella nuova linea 441, attiva tutti i giorni, sul percorso Casale Rocchi-Pietralata- Durantini-Cave di Pietralata- Tiburtina-stazione Tiburtina.  La linea 449 sarà disattivata e sostituita dalle linee 319, 450 e 544.  La 450 sarà prolungata all’ospedale Pertini lungo via di Pietralata e via dei Monti Tiburtini.  La 544 sarà modificata per collegare Nomentano (Sant’Agnese/Annibaliano MB1) e Casilino con transito dall’ospedale Pertini, Monti Tiburtini-Casal Bruciato-Serenissima e Prenestino. Attiva tutti i giorni.  La 545 in direzione San Luca Evangelista, da via Tiburtina transiterà per il piazzale della Stazione Tiburtina.  La 649 cambierà l’orario delle prime e ultime partenze (5.30 e 0.15).  La 665 proseguirà verso via Nocera Umbra, via Assisi e via Otricoli e non raggiungerà più via Alcamo, zona servita dai collegamenti 16 e 412. A Torrevecchia la 46 cambierà l’orario delle partenze dalla stazione Monte Mario – prima e ultima corsa alle 5 (nei festivi alle 5.30) e alle 24. Da piazza Venezia prima e ultima corsa alle 5.30 e alle 0.45. La 46 barrato terminerà le corse alla fermata Battistini della Metro A. Verso il Centro il percorso sarà garantito dalle linee 46 e 916.  La linea 916 non transiterà più nel tratto Numai-Commendone servito da linee 46B-546.
Lo comunica l’Agenzia per la mobilità.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, riorganizzazione linee bus nuova fase Roma, riorganizzazione linee bus nuova fase ultima modifica: 2014-07-21T19:03:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento