Galdo, incontro di Regione e Comune di Lauria con Anas

Ieri, presso la sede di Anas, a Roma, l’assessore regionale alle Infrastrutture Aldo Berlinguer, il sindaco di Lauria Gaetano Mitidieri e alcuni amministratori della giunta lauriota, hanno incontrato i tecnici di via Monzambano per rivendicare un trattamento compensativo ai gestori delle due stazioni di servizio di Galdo che, per il riposizionamento della sede stradale della A3, sono rimaste a margine, con conseguenti disagi economici e occupazionali.

Le compensazioni già convenute in un incontro celebrato dinanzi al prefetto non sono più sufficienti ad evitare ulteriori penalizzazioni, in maniera irreversibile, per imprese e lavoratori. “Sono già troppi i disagi che il dato infrastrutturale produce in Basilicata – ha detto l’assessore – Chiediamo ad Anas uno sforzo aggiuntivo”.

“Chiediamo anche che Anas si adoperi per mitigare il rischio di allagamenti della piana del Galdo, già molto elevato a causa delle tante opere di antropizzazione che un ambiente morfologicamente fragile ha già subito”, ha aggiunto il sindaco Mitidieri.

L’incontro è stato proficuo. Anas si è resa disponibile a svolgere taluni interventi onde poter limitare al massimo l’impatto sul territorio, ponendo altresì al riparo l’infrastruttura viaria dai rischi ambientali. Per rivisitare gli accordi pregressi occorrerà invece un nuovo incontro tra le parti che possa flessibilizzare talune pattuizioni alla luce della forte crisi del comparto. “Nel frattempo – conclude l’assessore – la speranza è che Anas possa anticipare alcuni degli emolumenti compensativi già pattuiti in favore dei gestori nei prossimi mesi”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento