Rosarno, arrestati otto affiliati alle cosche Pesce e Bellocco

In manette otto persone accusate di associazione per delinquere di tipo mafioso e porto e detenzione illegale di armi e munizioni aggravati dalle finalità mafiose. Al centro delle indagini le dinamiche criminali delle cosche Pesce e Bellocco di Rosarno della ‘ndrangheta, all’indomani della scarcerazione del capo storico del gruppo criminale, il boss Umberto Bellocco.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin