Berlusconi ricompatta Forza Italia sulle riforme

Silvio BerlusconiUn partito ridimensionato e che rischia l’ininfluenza. Dopo le Europee lo scenario è “drammatico” per gli azzurri. Il 42% di Matteo Renzi. La tenuta oltre il 20% dei seguaci di Beppe Grillo. La non agibilità politica completa di Silvio Berlusconi. Tutti fattori che non consentono alla rinata Forza Italia di fare strappi pena l’isolamento a la marginalità. Oggi l’ex Premier ha ribadito ai suoi l’opportunità di mantenere “fermo il patto anche se non sono le nostre riforme ideali, ma sono quelle possibili visto che siamo all’opposizione”. “Se ci tiriamo fuori dall’accordo, diventiamo ininfluenti” avverte.

Silvio Berlusconi ha lodato il capogruppo al Senato Paolo Romani per aver tenuto sull’accordo e Renato Brunetta a cui ha dato il mandato di occuparsi di coordinare l’opposizione che Forza Italia deve fare alla politica economica del governo.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento