Trieste, più di 1.000 adesioni al progetto Garanzia Giovani

Sono già 1.122 le persone che, a partire dal mese di maggio, si sono iscritte al Centro per l’Impiego della Provincia di Trieste per aderire al piano Pipol che prevede due percorsi personalizzati: Garanzia Giovani e Occupabilità. “Il programma dell’Unione europea – spiega Adele Pino, assessore provinciale alle Politiche attive del Lavoro –  si rivolge, per quanto riguarda Garanzia Giovani, ai cosiddetti neet,  ragazzi tra i 15 e il 29 anni che non studiano, non lavorano e non stanno seguendo nessun corso formativo, ai neodiplomati, ai neolaureati di età non superiore ai 30 anni non compiuti. Mentre per quanto rigurda Occupabilità i beneficiari sono i lavoratori disoccupati, percettori o meno di ammortizzatori sociali, i lavoratori sospesi o posti in riduazione di orario per crisi aziendale. Entrambi i percorsi offrono opportunità di un lavoro o il proseguimento degli studi attraverso percorsi di formazione, apprendistato o tirocinio”.
“Dal 16 giugno al 10 luglio il Centro per l’Impiego ha convocato 616 persone, ha svolto 23 laboratori a favore di 336 giovani e 100 colloqui di orientamento” ha detto Adele Pino. “Sono stati svolti incontri di raccordo con gli Enti di formazione, Università e Centro di Orientamento – ha aggiunto – ed effettuata un’analisi delle richieste del mercato locale anche attraverso visite in aziende e associazioni di categoria al fine di progettare i corsi di formazione e reperire opportunità d’inserimento. Settimanalmente si svolgono tavoli tecnici con tutte le Province al fine di erogare servizi omogenei”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trieste, più di 1.000 adesioni al progetto Garanzia Giovani Trieste, più di 1.000 adesioni al progetto Garanzia Giovani ultima modifica: 2014-07-14T08:33:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento