Chieti, arrestato un medico primario universitario

143

I Carabinieri del Nas di Pescara, insieme ai militari dell’Arma territoriale, hanno eseguito in quattro regioni cinque misure cautelari agli arresti domiciliari emessi dalla Procura della Repubblica di Chieti. Secondo l’accusa, intercettazioni video ambientali hanno appurato episodi di corruzione realizzati da un medico primario universitario con rappresentanti di aziende produttrici di alimenti per neonati. Dimettendo i pazienti, il medico prescriveva i prodotti delle aziende, che lo ricompensavano in denaro.