Acquaro, intimidazione all’imprenditore Raffaele Montagnese

L’uomo era già vittima in passato vittima di episodi simili. Ignoti hanno lasciato davanti la sua abitazione una bottiglia contenente benzina insieme ad una cartuccia per fucile. Sull’intimidazione indagano i Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno.

Nei giorni scorsi l’impresa di Raffaele Montagnese aveva iniziato i lavori, per un importo di circa 40 mila euro, di un muro per la messa in sicurezza della frazione “Limpidi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Acquaro, intimidazione all’imprenditore Raffaele Montagnese Acquaro, intimidazione all’imprenditore Raffaele Montagnese ultima modifica: 2014-07-14T09:03:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento