Milano, pulizia straordinaria all’Arco della Pace e sui navigli

Arco della Pace e zona Navigli più pulite. E’ stata approvata venerdì dalla Giunta una delibera che dà il via ad una serie di interventi di pulizia straordinaria sino a tarda notte, nel periodo dal 14 luglio sino al 30 settembre, nelle zone interessate dal fenomeno della movida.

Obiettivo del provvedimento è garantire a tutti aree e spazi pubblici più puliti e vivibili. I costi di tali interventi supplementari, necessari a assicurare l’igiene pubblica, sono interamente sostenuti dai titolari degli esercizi di somministrazione e bevande, di vendita di prodotti alimentari ivi comprese le attività artigiane attraverso la stipula di specifici accordi con AMSA.

“Sono interventi necessari per favorire una miglior fruizione di queste aree, spesso soggette a comportamenti negativi da parte dei frequentatori che abbandonano carte, bicchieri, plastica e altri rifiuti, compromettendo il decoro di due zone particolarmente attrattive in città”. Così l’Assessore al Commercio, Attività produttive, Marketing territoriale e Turismo Franco D’Alfonso che conclude: “Un ulteriore passo per rendere la città accogliente in vista di Expo 2015 e contribuire a rendere Milano più vivibile e rispettosa grazie al contributo della civile convivenza tra tutti: residenti, commercianti e avventori”.
Per tutti i titolari di esercizi pubblici presenti nei due Duc interessati, Arco della Pace e Navigli, che necessitato dell’intervento di Amsa sono a disposizione per segnalazioni e richieste urgenti i numeri 0227298071, 0227298072, 0227298073, 0227298074, attivi 7 giorni su 7 e 24 ore su 24.

Infine, per tutti gli operatori che, all’interno delle aree individuate, non hanno stipulato l’accordo con Amsa per la pulizia straordinaria delle aree esterne, sono previste sanzioni sino a 450 euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, pulizia straordinaria all’Arco della Pace e sui navigli Milano, pulizia straordinaria all’Arco della Pace e sui navigli ultima modifica: 2014-07-13T12:44:06+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento