Week end ricco di appuntamenti per una Palazzuolo tutta da vivere

Una Palazzuolo sul Senio adatta a tutti i gusti. E’ quella che turisti ed abitanti del territorio troveranno in questo fine settimana, veramente ricchissimo di appuntamenti. E con un offerta variegata che potrà accontentare esigenze anche molto diverse.

L’apertura del fine settimana domani, venerdì, con il Concerto del Corpo Bandistico “G.Savoi”, la banda del paese dell’Alto Mugello, che si esibirà in Piazza Alpi, animando il centro di questa perla incastonata nel’Appennino.

Il clou tra sabato e domenica con la conclusione della sessione palazzolese di “Mugello Dance Experience”, il festival nato con l’idea di prospettare un nuovo modello di ‘fare cultura’, grazie ad una rete di collaborazioni ed attraverso il vincente connubio tra il Florence Dance Center, il Comune e la Proloco di Palazzuolo sul Senio. Dopo il successo della prima parte, svoltasi a giugno, la settima edizione torna in questo week end con spettacoli di danza, balletti e manifestazioni collaterali. Il programma prevede sabato 12 Luglio una produzione della Florence Dance Company in collaborazione con lo storico gruppo elettronico fiorentino Pankow: Maurizio Fasolo (tra i fondatori dei Pankow) e Cosimo Barberi insieme a Keith Ferrone uniranno danza e musica in un originale e coinvolgente spettacolo diviso in tre parti dal titolo “Die Wut: la rabbia – the fury – la fureur” davveromolto suggestivo. Domenica 13 Luglio invece sarà la volta della selezione di balletti di danza contemporanea e hip hop “Contemporary Composition” a cura di Toscana Dance Hub – New York e il gruppo metropolitano Mystes – Firenze. Saranno presenti, a rendere unica la conclusione dell’evento, ospiti speciali, artisti internazionali provenienti da New York e Washington, mostre, performances, incontri e molto ancora. Entrambi gli spettacoli si svolgeranno a partire dalle ore 21 sul palco allestito in Piazza Strigelli.

Ad accompagnare il secondo spettacolo, quello domenicale, nella giornata del 13 Luglio, saranno tanti gli eventi collaterali proposti, l’ideale per passare un’intera giornata a Palazzuolo sul Senio.  Si potrà infatti pranzare in piazza, con l’iniziativa che servirà a raccogliere fondi per la locale Venerabile Confraternita di Misericordia. Per l’intera giornata (dalle 10 alle 20), appassionati di acquisti e mercatini potranno inoltre godersi il tradizionale appuntamento, ogni seconda domenica del mese, con Hobby Senio, per chi ama ricercare oggetti unici delle tradizioni passate, per chi ama le graziose opere artigiane del proprio ingegno oltre a chi colleziona pezzi unici di storia. Il tutto nella splendida cornice del centro storico di Palazzuolo dove ogni anno il mercato dell’antiquariato, dell’hobbistica e della mostra/scambio attira migliaia di curiosi ed appassionati del settore.

La sera poi divertimento assicurato con lo spettacolo “I cantanti del Zauli’s Group alla ribalta” che dalle 20.30 porterà musica e divertimento in Piazza Alpi.

Inoltre, anche in questo week end, e fino al 27 luglio, si potrà visitare all’interno dell’Oratorio di S. Antonio, la mostra fotografica di Francesco Noferini “Africa in bianco e nero”. Numeri assolutamente eccezionali nei primi giorni di apertura, per la mostra che raccoglie alcuni tra i migliori scatti (oltre 70 foto esposte) che raccontano i volti di uno degli angoli più poveri del mondo realizzati nel 2010 da Noferini nel corso di un viaggio in Costa d’Avorio nei villaggi dove opera da anni l’associazione missionaria di Don Pasquale Poggiali. L’apertura della mostra sarà il sabato dalle 15 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 12:30 e dalle 15 alle 19.

Per ogni ulteriore informazione si può contattare la Pro Loco alla sede di Piazza Alpi 1, Tel 055/8046125,

9 su 10 da parte di 34 recensori Week end ricco di appuntamenti per una Palazzuolo tutta da vivere Week end ricco di appuntamenti per una Palazzuolo tutta da vivere ultima modifica: 2014-07-10T13:17:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento