Firenze, Tramvia manca una previsione certa di stanziamenti alle imprese

“Apprendo dalla stampa che ieri l’assessore Bettarini, probabilmente stimolato dal mio intervento in aula lo scorso lunedì, ha incontrato le associazioni di categoria dei commercianti e degli artigiani (Confesercenti, Confcommercio, CNA e Confartigianato) rispetto ai disagi causati dai cantieri della tramvia.
Avevo fatto notare che in Francia, a Bordeaux, per esempio, era stata istituita una commissione per valutare gli indennizzi da dare ai commercianti lungo le linee della tramvia che ha stanziato 13 milioni di euro per 13 chilometri. Che esisteva un mediatore di cantiere, disponibile dalla mattina alla sera di tutti i giorni per dare informazioni e spiegazioni a tutti, commercianti e cittadini.
Le associazioni si dichiarano ‘soddisfatte a metà’, ma dalla lettura dei quotidiani, nonché dalla risposta data a me in aula, tranne qualche ipotetico sgravio fiscale, pare mancare del tutto una previsione di stanziamenti certa per le attività commerciali.
I lavori sono già partiti, i cantieri già aperti e ancora non si sa niente. I negozi chiudono, il commercio e l’artigianato sono in crisi, ma niente é stato pianificato rispetto ai lavori della tramvia. É proprio così che si pensa di essere città europea? Certamente, nessuna soddisfazione da parte mia”.

E’ l’intervento della consigliera Cristina Scaletti (La Firenze viva).

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, Tramvia manca una previsione certa di stanziamenti alle imprese Firenze, Tramvia manca una previsione certa di stanziamenti alle imprese ultima modifica: 2014-07-10T13:25:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento