Rio Corona più sicuro con le nuove barriere di cemento armato

Il Rio Corona, sopra l’abitato di Cortaccia, diventerà più sicuro. Questo grazie all’intervento avviato nelle scorse settimane dai tecnici dell’Ufficio sistemazione bacini montani Sud, che porterà alla posa di 19 piccole barriere di cemento armato nei pressi della già presente briglia di trattenuta.

“Con questo intervento – spiega il responsabile del progetto Hansjörg Prugg – dovremmo riuscire ad evitare l’abbassamento del letto del corso d’acqua, dato che le barriere non solo limitano l’erosione ma rafforzano anche gli argini”. Secondo i tecnici della Ripartizione opere idrauliche, infatti, senza la realizzazione di questi lavori vi sarebbe il concreto rischio, in caso di maltempo, di un accumulo di materiale all’interno del Rio Corona con i conseguenti pericoli in termini di esondazione per l’abitato di Cortaccia e le infrastrutture poste nei pressi del torrente.

I lavori, che hanno preso il via alla fine di maggio, prevedono la posa di 19 piccole barriere, per un investimento totale di circa 190mila euro. L’intervento, reso complicato dalla difficile raggiungibilità del cantiere, dovrebbe completarsi entro la fine del mese di settembre.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Rio Corona più sicuro con le nuove barriere di cemento armato Rio Corona più sicuro con le nuove barriere di cemento armato ultima modifica: 2014-07-09T10:10:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento