Genova, il diciottenne Fabio Boni morto annegato

120

Il giovane di Quarto è deceduto durante un bagno davanti a Quinto nel levante genovese. Il giovane è morto all’ospedale San Martino dove era stato trasportato in condizioni disperate. Quando è stato raccolto in acqua era privo di sensi. Il ragazzo si era tuffato con un’amica nonostante il mare agitato. La giovane è stata salvata dai bagnanti.

Fabio Boni stava facendo il bagno con la fidanzata di 17 anni quando il mare grosso li ha trascinati al largo. Tre bagnanti si sono buttati in acqua vedendo che i due non riuscivano a rientrare a riva. La giovane è stata salvata, mentre il suo fidanzato ha perso i sensi.

Uno dei soccorritori ha avuto difficoltà anche lui a ritornare a riva. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Capitaneria di Porto, i sommozzatori e l’elicottero dei vigili del fuoco e le volanti della polizia. Il ragazzo è stato trasportato con l’elisoccorso al pronto soccorso dell’ospedale San Martino dove i medici hanno cercato di rianimarlo, ma non c’è stato più nulla da fare.