Larino, detenuti non partecipano alla Messa

Sarebbero soprattutto i detenuti legati alla ’ndrangheta, contrariati dalla scomunica del Papa. “Se siamo scomunicati – avrebbero detto – a Messa non vale la pena andarci”. Lo riferisce in radio l’arcivescovo di Campobasso, monsignor Giancarlo Bregantini. “È una cosa sorprendente che conferma quanto il Papa parlando, incida nelle coscienze”, commenta l’arcivescovo, secondo cui la Sezione di alta sicurezza del carcere di Larino, quasi 200 persone, si è messa in ribellione. “Ne hanno parlato con il cappellano; quest’ultimo ha invitato il vescovo al carcere per parlare e spiegare il senso dell’intervento del Papa. Questo dimostra come non sia vero che dire certe cose, sia clericalismo; in realtà le parole del Papa, come quelle della Chiesa e di Gesù Cristo, hanno sempre una valenza etica che diventa poi sempre culturale ed economica, quindi con grandi riflessi politici”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Larino, detenuti non partecipano alla Messa Larino, detenuti non partecipano alla Messa ultima modifica: 2014-07-06T18:13:57+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento