Firenze, faceva la cresta sugli incassi del Museo di Palazzo Vecchio

Faceva la ‘cresta’ sugli incassi dei biglietti venduti dal Museo. Un dipendente di una cooperativa che svolge servizio in appalto al Museo di Palazzo Vecchio è stato denunciato ieri dalla Polizia municipale, che ha scoperto la truffa ai danni del Comune. Nei giorni scorsi i vigili avevano raccolto una strana segnalazione di un turista e avevano avviato una serie di controlli.

Gli agenti hanno incrociato dati, ascoltato testimoni, controllato orari e presenze; quando il mosaico è apparso piuttosto chiaro hanno deciso di intervenire.

Ieri sera sono stati controllati gli ingressi dei numerosi turisti, tenendo d’occhio in particolare quelli con in mano biglietti riciclati ossia già venduti e vidimati,  recuperati per l’utilizzo fraudolento.
Al momento è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria un dipendente della cooperativa che gestisce il servizio; le indagini comunque proseguono per chiarire tutta la vicenda.
9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, faceva la cresta sugli incassi del Museo di Palazzo Vecchio Firenze, faceva la cresta sugli incassi del Museo di Palazzo Vecchio ultima modifica: 2014-07-05T17:22:18+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento