Il fashion di BereRosa

Si e’ conclusa ieri la kermesse capitolina dedicata ai vini rose’. Tanta l’affluenza. Si registra un maggior numero di avventori interessati a questo colore di vino, spesso, non molto apprezzato. Disparate le cantine, numerosi gli assaggi. Protagonista, in alcuni casi, non tanto il contenuto ma proprio il fashion della bottiglia. Prima fra tutte Astoria Extra Dry. Piu’ semplice, invece, permane lo stile di Costaripa con RosaMara. Se vi aggrada uno Spumante Brut Rose’ dalle note delicate e fruttate assaggiate Malavasi se, invece, optate per un gusto piu’ deciso l’ IGP Corvo Rosa e’ un vino armonico e di corpo, dalle note interessanti. Stile e tendenza si uniscono nel Bolle’ Rose’ Spumante Extra Dry grazie al quale occhio, palato e naso ne escono egualmente soddisfatti. Il Lazio si difende bene grazie a “La luna del casale” che crea un rosato, fermo, secco che puo’ tranquillamente accompagnare un intero pasto senza lasciare insoddisfatti i commensali.

Lascia un commento