Associazioni artigiani su obbligatorietà dotazione pos

“Sono tra i 3,5 e i 4 mila su un totale di 7.400 imprese artigiane iscritte alla Camera di Commercio di Potenza gli artigiani in provincia di Potenza che dovranno dotarsi dei pos per i pagamenti elettronici. A sottolinearlo in una nota congiunta Confartigianato, Cna e Casartigiani appartenenti a Rete Imprese Italia.

“Un recente studio della Cgia di Mestre – è sottolineato nella nota – ha calcolato che a fronte di un incasso annuo di 100.000 euro, il costo medio per un’azienda è di circa 1.200 euro. Quante aziende saranno disposte a sostenere i maggiori costi di incasso delle proprie prestazioni, consapevoli di non essere davvero obbligate a farlo? E’ l’interrogativo di Confartigianato, Cna e Casartigiani per le quali la scelta del governo finisce per penalizzare le pmi come i commercianti senza un concreto ritorno in termini di lotta al «sommerso».

“Non siamo contrari all’adozione di pagamenti elettronici per le prestazioni di servizi anche di piccoli importi, – è scritto nella nota – ma davvero il legislatore pensa che sia un efficace strumento nella lotta contro l’evasione fiscale, al fine di far emergere il sommerso che rappresenta il 17% del PIL? Il provvedimento non fa distinzioni e si rivolge a tutte le imprese che effettuano attività di vendita di prodotti e di prestazioni di servizi, con la conseguenza che dovranno dotarsi di Pos obbligatorio anche coloro che si occupano di attività verso altri imprenditori o lavoratori autonomi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Associazioni artigiani su obbligatorietà dotazione pos Associazioni artigiani su obbligatorietà dotazione pos ultima modifica: 2014-07-03T17:32:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento