Strage di Lampedusa, in manette nove persone

Eseguiti nove decreti di fermo e cinque informazioni di garanzia nelle province di Agrigento, Catania, Milano, Roma e Torino nell’ambito dell’inchiesta sulla strage di Lampedusa del 3 ottobre del 2013, quando morirono 366 migranti.

I reati contestati vanno dall’associazione per delinquere, al favoreggiamento dell’immigrazione e della permanenza clandestina.

Lascia un commento