Presentato il programma della rassegna estiva udinese

“Il nostro impegno è far in modo che si perfezioni la consapevolezza e la fiducia di questa città nei confronti di se stessa, a partire dal profilo culturalmente plurale e impegnato che già esprime. Una Udine in cui la cultura è capace, grazie ai suoi cittadini e alle sue cittadine, di diffondersi e di includere, facendo parlare tutte e tutti. Solo così, secondo noi, faremo si che la città diventi una Udine più forte e che non ha paura di crescere ulteriormente in qualità. In poche parole, una città in cui si vive meglio. Secondo questa visione, UdinEstate è senz’altro la rassegna in cui l’orgoglio di appartenere e di migliorarsi di questa splendida comunità si manifesta in maniera più evidente”. L’assessore comunale alla Cultura, Federico Pirone, riassume così l’idea che sta alla base dell’edizione 2014 di UdinEstate, il cartellone organizzato dal Comune di Udine e diventato ormai inseparabile compagno di viaggio per migliaia di udinesi e turisti durante i mesi estivi.

Dopo la ricca anteprima di appuntamenti andati in scena per tutto il mese di giugno, si apre ufficialmente ora l’ampio calendario di iniziative messe a punto da palazzo D’Aronco e che quest’anno vede il felice ritorno dei concerti in castello grazie alla generosa sponsorizzazione che AcegasApsAmga ha voluto concedere al Comune di Udine permettendo così l’allestimento del grande palco posizionato sul piazzale. “Siamo molto grati ad AcegasApsAmga per aver voluto sostenere il nostro cartellone estivo – sottolinea il sindaco Furio Honsell –. In un momento di recessione e di scarse risorse UdinEstate ci offre l’opportunità di scoprire la ricchezza della vita culturale e artistica della città e di moltissime associazioni del territorio”.

Un concetto condiviso anche dall’assessore alla Cultura, Federico Pirone. “La crisi che stiamo vivendo ha una portata tale che questa società, a fatica, si sta interrogando sulla propria identità all’interno di un cambiamento generale capace di smontare consuetudini a cui ci eravamo abituati – osserva Pirone –. Ciò che per l’amministrazione comunale rappresenta comunque una certezza è il ruolo che la cultura è in grado di intraprendere contribuendo, ora più che mai, a disegnare un modello di presente e di futuro. Fino a settembre – conclude – udinesi e visitatori potranno divertirsi con la musica e il teatro, con la danza e le letture, con i video e con gli artisti di strada, con le rassegne espositive curate dai Civici Musei, con una finestra particolare sul percorso che condurrà prossimamente la città a riflettere attorno al primo conflitto mondiale, a cent’anni dal suo tragico inizio. Fino al ritorno, graditissimo, dei concerti in castello”.

Grazie infatti a una sponsorizzazione di 30 mila euro concessa da AcegasApsAmga spa, quest’anno il cartellone estivo può riproporre gli attesissimi appuntamenti musicali in castello. “AcegasApsAmga – sottolinea l’amministratore delegato di AcegasApsAmga, Cesare Pillon – è impegnata nei confronti della collettività nell’erogare i servizi fondamentali per una buona qualità della vita, un compito che progressivamente si evolve e si esprime a beneficio dei territori di riferimento, anche in altri settori a partecipazione sociale, in particolare nella promozione di attività culturali. I principi della responsabilità sociale d’impresa – prosegue –, alla base del nostro operato, si traducono nell’offrire un concreto sostegno alla realizzazione di UdinEstate, una rassegna in cui cultura e arte trovano gli adeguati spazi e modi di espressione per coinvolgere la città in un ricco programma di attività, che animeranno l’estate dei cittadini di tutte le età”.

Eventi che animeranno l’estate cittadina in tutti i quartieri udinesi. “Una programmazione ricca – commenta l’assessore al Decentramento, Antonella Nonino –, destinata alle tante famiglie che trascorreranno il periodo estivo a Udine. Un’opportunità per fruire nei quartieri della nostra città di tante iniziative che permettano la socializzazione e l’incontro. Molto importante – prosegue – è stato l’impegno per coordinare a livello trasversale le numerose iniziative, molte delle quali realizzate di concerto con le associazioni, realtà che desideriamo valorizzare al massimo”.

Programma 2014. Teatro all’aperto appuntamenti con la storia, visite guidate, documentari, incontri, mostre, concerti per tutti i gusti fino a intriganti “incursioni” nella storia e nella cultura locale. È questo il filo ideale che collegherà gli appuntamenti di UdinEstate edizione 2014, il cartellone organizzato dal Comune di Udine e diventato ormai inseparabile compagno di viaggio per migliaia di udinesi e turisti durante i mesi estivi. Il ricco programma pensato per quest’anno è frutto come sempre del lavoro dei vari uffici comunali coinvolti nell’iniziativa, nonché dell’impegno delle tante associazioni ed enti del territorio che hanno messo insieme esperienze e forze per dar vita a un programma complessivo di oltre 150 eventi.

Diverse le sedi scelte per ospitare spettacoli, incontri, dialoghi, presentazioni di libri, itinerari e visite guidate, mostre, cinema, concerti, eventi sportivi e molto altro ancora. Cuore pulsante sarà la suggestiva corte di palazzo Morpurgo in via Savorgnana, ma i vari eventi troveranno spazio anche in piazza XX Settembre, piazzale del castello, piazza Duomo, nelle circoscrizioni, nei parchi, nelle arene della città e, più in generale, in tutto il centro storico di Udine e in molti dei suoi palazzi e scorci più suggestivi.

Impossibile descrivere qui tutti gli appuntamenti di UdinEstate. L’offerta culturale della manifestazione, infatti, è talmente ampia e articolata da soddisfare ogni palato. Diverse le rassegne organiche, in gran parte consolidate, inserite nel cartellone: da Dulinvie-Percorsi di cultura plurale in Friuli al festival degli artisti di strada e alla rassegna “Burattini senza confini”; dall’Homepage festival al parco del Cormor fino all’immancabile appuntamento con Udin&Jazz e Folkest o la Notte Bianca che andrà in scena l’11 luglio.

Tanti anche gli appuntamenti ricorrenti come “Armonie in corte” (ciclo settimanale di concerti di musica classica a palazzo Morpurgo), “UdinEstate Bambini” (con laboratori e letture per piccoli), le apprezzate proposte di Anà-Thema Teatro, che offrirà visite guidate teatralizzate, spettacoli e molto altro, a cui si aggiungono gli itinerari storici alla scoperta della città e dei suoi angoli più suggestivi, le tradizionali e irrinunciabili “Letture in corte” del rodato duo Angela Felice-Paolo Patui, le attese serate con il cinema di CineInCittà nelle circoscrizioni e il quanto mai ricco programma di intrattenimento, favole, teatro, racconti e giochi per i bambini. Tra le novità di quest’anno spicca anche la rassegna di teatro, danza, canto e musica dell’accademia teatrale Nico Pepe, che terrà banco con laboratori, concerti, spettacoli e corsi di teatro.

Ma ci sarà spazio anche per tanta altra musica con numerosi concerti nelle piazze e nei teatri cittadini. Così come sarà presente nel cartellone di UdinEstate anche la danza con un appuntamento proposto dalla compagnia AreaRea. Immancabile, infine, il programma dedicato allo sport con tanti eventi all’insegna del movimento e dell’attività motoria. Per informazioni sul programma completo è possibile consultare il sito internet del Comune di Udine (www.comune.udine.it) o contattare il PuntoInforma telefonando allo 0432 414717.

9 su 10 da parte di 34 recensori Presentato il programma della rassegna estiva udinese Presentato il programma della rassegna estiva udinese ultima modifica: 2014-07-01T12:43:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento