Roma, trans perseguita l’ex e gli incendia l’auto

La vittima è un ventenne romano di Tor Vergata. E’ stato perseguitato per due anni da un transessuale che lo riteneva colpevole di averla lasciata dopo una breve relazione, inviandogli 5 mila messaggi, incendiandogli l’auto e minacciando i genitori. La trans di 49 anni è stata arrestata nella sua abitazione di Campo di Carne a Cerveteri. L’ordinanza del Gip del Tribunale di Roma dispone gli arresti domiciliari per i reati di stalking, incendio ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni.

La transessuale spinta da spirito di vendetta ed ossessiva gelosia, in pochi mesi, ha mandato sms all’ex e minacciato più volte i suoi genitori, arrivando a dare fuoco alla loro auto e minacciando di incendiare anche la loro casa.

La trans era arrivata a telefonare alla scuola frequentata dal fratello minore del suo ex, riferendo che quest’ultimo era morto in un incidente stradale. L’ex fidanzato era stato costretto anche a consegnarle più di 8 mila euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, trans perseguita l’ex e gli incendia l’auto Roma, trans perseguita l’ex e gli incendia l’auto ultima modifica: 2014-06-28T05:31:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento