Nuove anticipazioni aspettando la serata dei premi, al Teatro Antico di Taormina

accorsiAnche Alice Rohrwacher, Grand Prix solo poche settimane fa al Festival di Cannes, e Stefano Accorsi, vincitore del Nastro speciale per il miglior esordio ‘in corto’, saranno premiati stasera, sabato, sul palcoscenico del Teatro Antico di Taormina dove quest’edizione del premio promosso dal Sngci, con il sostegno del MiBACT – Direzione generale per il Cinema- main sponsor BNL- Gruppo BNP Paribas- si concluderà con la consueta ‘Notte delle stelle’ in collaborazione con Taormina Arte.

Alice Rohrwacher, quattro candidature tra le ‘cinquine’ per Le Meraviglie, riceverà sempre stasera, il Premio speciale per il successo internazionale del suo film, un exploit a Cannes a pochi mesi dall’Oscar® di Paolo Sorrentino con La grande bellezza che ai Nastri aveva avuto subito una pioggia di candidature e quattro premi già nel 2013.

A Taormina, dove sono attesi i vincitori dei Nastri e dei molti premi speciali di quest’edizione, la 68.ma della manifestazione che dal 1946 celebra il migliore cinema italiano, arriveranno anche Asia Argento, Anna Foglietta, Claudia Gerini, Pif, Claudio Santamaria, Valeria Solarino, Pierfrancesco Favino e Ferzan Ozpetek.

Solo stasera l’annuncio dei premi con i quali, mai come quest’anno i giornalisti cinematografici vogliono applaudire un cast davvero straordinario, a cominciare dagli attori premiati con il ‘Manfredi’ che torna a Taormina: Marco Giallini, Claudio Amendola (premiato come registae Edoardo Leo.

Proprio tra gli attori il Sngci festeggia anche Stefano Accorsi, regista esordiente del ‘corto’ Io non ti conosco in cui affronta il doppio ruolo di regista e attore protagonista con Vittoria Puccini e Gianfelice Imparato.

Un esordio anche per Yoox Group, per la prima volta nel ruolo di produttore cinematografico, in collaborazione con 09 Produzioni e Stephen GreepIo non ti conosco racconta una storia vera, scritta da Stefano Accorsi insieme a Marianna Cappi e Francesco Bruni. Una piccola ma intensa storia sull’amore, raccontata anni fa da un fioraio proprio all’attore e che ruota intorno a Massimo, un uomo che dopo molti anni di matrimonio si scopre ancora profondamente innamorato della moglie. Un sentimento che, con un impeto impulsivo, lo porterà da un fioraio e il semplice gesto svelerà realtà inaspettate…

 “Sì, qualche anno fa un fioraio mi raccontò una vicenda che non ha mai smesso di girarmi in testa” racconta Accorsi. “Una storia semplice che però dice tanto della vita dei suoi protagonisti. Fondere la mia esperienza di attore in questa nuova dimensione di regista è stato molto stimolante”.

 Il suo Nastro segue quello che i Giornalisti Cinematografici hanno assegnato a Valeria Golino per il debutto alla regia nel cortometraggio conArmandino e il MADRE. Un premio che le ha portato molta fortuna: un anno fa a Taormina il bis con il successo e il Nastro per Miele.

 Nastri in tv su RaiUno nel Cinemagazine speciale sul cinema italiano, realizzato a Taormina in questo week end, che andrà in onda il 15 Luglio in seconda serata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nuove anticipazioni aspettando la serata dei premi, al Teatro Antico di Taormina Nuove anticipazioni aspettando la serata dei premi, al Teatro Antico di Taormina ultima modifica: 2014-06-28T08:37:46+00:00 da Lucio Di Mauro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento