Firenze, Cascine dopo il decesso di Donatella Mugnaini anche quello della nipote

La Procura toscana ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e lesioni colpose, per ora a carico di ignoti, su quanto accaduto nel parco delle Cascine, dove la donna di 51 anni è deceduta dopo essere stata investiva da un ramo staccatosi da un albero. Investita dal ramo anche la nipote di 2 anni.

In corso accertamenti di morte cerebrale per la bimba, secondo quanto si apprende in ambienti sanitari. Dopo l’incidente, la piccola è stata trasportata d’urgenza all’ospedale pediatrico Meyer, dove da ieri si trova ricoverata nel reparto di terapia intensiva.

Il pm Giuseppe Ledda, che questa mattina ha effettuato un sopralluogo sul posto, ha disposto una perizia per chiarire i motivi che hanno provocato la caduta del ramo. Il corpo di Donatella Mugnaini, di Firenze, è stato trasferito all’istituto di medicina legale. Lunedì prossimo il pm deciderà se disporre l’autospia o un esame esterno del corpo.

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha convocato una riunione straordinaria della giunta sabato pomeriggio sulla tragedia di ieri sera al parco della Cascine. L’albero non sarebbe stato censito tra quelli malati.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin