Potenza: incontro tra spin off accademici e buyer Turchi

Negli ultimi anni l’attenzione alle novità del mercato del lavoro si è concentrata soprattutto sulle startup, fenomeno emergente e “di moda”; ma c’è un altro segmento, più qualificato e meno reclamizzato, che merita la dovuta attenzione: parliamo degli Spin Off accademici, ovvero delle imprese nate per valorizzare i risultati della ricerca svolta presso Università e enti di ricerca pubblici, con il contributo prioritario di docenti e ricercatori. 

La Camera di Commercio di Potenza, nel tentativo di valorizzare questo enorme potenziale, nell’ambito della Convenzione Mise – Unioncamere (Programma plurisettoriale in partenariato con il Sistema Camerale nell’ambito della campagna promozionale straordinaria a favore del Made in Italy 2011, Progetto Mediterraneo – Nord Africa) organizza, per i giorni 30 giugno e 1 luglio, un incontro tra gli spin off dell’Università degli Studi della Basilicata e imprenditori e accademici provenienti dalla Turchia. 

La presentazione del progetto e l’avvio dei lavori avverranno lunedì 30 giugno, alle 9.00, al Campus di Macchia Romana a Potenza (Biblioteca Safe e Aula 20). Interverranno Pasquale Lamorte (presidente dell’Ente camerale del potentino), Mauro Fiorentino (Rettore Unibas), Fabio Pizzino (relazioni internazionali Unioncamere), Sennur Yilmas (Camera di Commercio Italiana in Turchia), Enrica Marchese (Dirigente Ufficio Internazionalizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione tecnologica, Dip. Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca della Regione Basilicata). 

Alle 9.30 prenderanno il via le trattative di affari, mentre nel pomeriggio di lunedì e nella mattina di martedì 1 luglio si susseguiranno le visite ai laboratori e alle sedi degli Spin Off aderenti all’iniziativa: Agreenment srl; Casa Mediterranea srl; Ninetek srl; Erasmo; EES; Wat-tube srl; Spitt; Dy-Tech Srl. 

“La forte dipendenza dal mercato locale sta penalizzando fortemente l’economia della nostra provincia – dichiara il presidente della Cciaa di Potenza, Lamorte -. Avvertiamo dunque come esigenza impellente quella di aprirci ai mercati esteri, e ciò richiede una politica di sviluppo che supporti adeguatamente la vocazione all’internazionalizzazione delle eccellenze imprenditoriali del nostro territorio, come gli spin off accademici, che potranno essere volano di trasferimento tecnologico dei risultati della ricerca in Turchia, grazie a uno dei tanti snodi della rete del sistema camerale nel mondo”. 

“Iniziative di questo tipo – ha evidenziato il Rettore, Mauro Fiorentino – sono fondamentali per il nostro Ateneo, da sempre impegnato nella costruzione di una ‘rete’ che metta insieme i nostri docenti e studenti, il territorio, e le aziende: uno degli obiettivi dell’Università non può che essere il trasferimento del know-how dalle aule e dai laboratori al mondo imprenditoriale, unico volano per uscire dalla crisi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza: incontro tra spin off accademici e buyer Turchi Potenza: incontro tra spin off accademici e buyer Turchi ultima modifica: 2014-06-26T13:02:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento