Oltre ottomila persone nelle prime tre serate di Aosta Sound Fest

Si è conclusa ieri la terza serata di eventi musicali del festival Aosta Sound Fest. Allo stadio Puchoz di Aosta circa tremila persone hanno assistito all’esibizione di Luca Carboni. Il cantautore bolognese, impegnato fin da gennaio nel suo “Fisico&Politico” Tour ha intrattenuto i presenti alternando nuove hits a vecchi successi, come Mare Mare e Fisico Bestiale.

Il programma di Aosta Sound Fest continuerà, nei prossimi giorni, con altri tre eventi musicali e culturali di grande richiamo.

Si tornerà venerdì 27 giugno allo stadio Puchoz, dove avrà luogo la seconda edizione di “Folk-Osta“ con special guest Cisco Bellotti, concerto all’insegna della musica Folk rock. Gli artisti che si esibiranno sul palco dello Stadio Puchoz di Aosta, a partire dalle ore 21, sono tra i più rappresentativi di questo genere musicale:

L’Orage, gruppo valdostano che ha raggiunto negli anni successo e riconoscimenti a livello nazionale;

Antiquarks, gruppo francese inventore del pop interterrestre;

Cisco Belotti, storico cantante del gruppo emiliano Modena City Ramblers .

Sabato 28 giugno, sempre sul palco dello stadio Puchoz, sarà il momento dell icona del rock heavy metal italiano, Pino Scotto, che farà tappa ad Aosta, nel corso del suo “Vuoti di memoria Tour 2014″, iniziato l’8 giugno a Bellinzona, che lo porterà ad esibirsi in decine di palcoscenici della penisola. Il cantautore campano intratterrà il pubblico dello Stadio Puchoz con il suo rock dissacrante, in compagnia di una vecchia conoscenza della musica rock valdostana: i Macho Camacho, poprock band aostana dal 1986 al 1991, ricostituitasi recentemente. Inoltre si esibiranno i sempre verdi Wild Company. A chiudere il concerto ci penseranno i De-Monamour, giovani cantautori aostani che propongono un rock elettronico con influenze pop e trova ispirazione in artisti e gruppi quali: muse-negramaro-verdena-teatro degli orrori-subsonica.

Chiuderà l’edizione 2014 dell’Aosta Sound Fest la giornata “Camminare Enseble”, dedicata alla figura di Neslson Mandela.

L’iniziativa, giunta alla sua seconda edizione, oltre che rappresentare un momento importante di condivisione per la comunità valdostana, acquisisce particolare rilievo in quanto è l’unica iniziativa che riunisce in un progetto condiviso le associazioni di cittadini stranieri storicamente presenti sul nostro territorio.

L’evento organizzato dalla 3 BITE con il supporto della Cooperativa Sociale Leone Rosso, si svolge in collaborazione con l’associazione donne latino-americane Uniendo Raices Onlus, la Lega Islamica Autonoma in Valle d’Aosta, l’associazione marocchini immigrati in Valle d’Aosta A.M.I.V.A., l’associazione italo-rumena I Lumina, l’associazione albanese Lavdi Shqipe,  il gruppo Migranti Peruviani, l’associazione culturale La Ruche, e avrà luogo domenica 29 giugno presso la Cittadella dei Giovani di Aosta e lo Stadio Puchoz.

Programma della giornata“Camminare Ensemble” :

PRESSO LA CITTADELLA DEI GIOVANI

ORE 17.30

Tavola rotonda: “Dal confronto all’incontro. I diritti e il ruolo della donna nei processi migratori”.

Introduzione:

MARCO VIERIN, Presidente Consiglio Regionale della Valle d’Aosta

Dott.ssa EMILY RINI, Assessore all’Istruzione e Cultura Regione Autonoma Valle d’Aosta;

Parteciperanno in qualità di relatori i seguenti esperti :

Dott.ssa PALMA COSTI, presidente Consiglio Emilia Romagna, Responsabile Pari Opportunità Conferenza delle Assemblee Legislative;

Avv. MARIELLA CONSOLE, ASGI, associazione studi giuridici sull’immigrazione;

Dott.ssa ONORATI MARIA GIOVANNA, sociologa, Università degli studi VDA;

Dott. LASAGNA LORENZO, cooperatore sociale, esperto di politiche interculturali;

BALDERA SANTANA MIGUELINA, presidente dell’associazione donne latino-americane Uniendo raices onlus;

CHAIB MOHAMED, presidente della Lega islamica autonoma in Valle d’Aosta;

MOUTAZAKKI MOUSTAFA, presidente dell’associazione marocchina A.M.I.V.A.;

NEAMTU NICOLE, associazone italo-rumena I Lumina;

PAREDES MILAGROS, gruppo migranti peruviani;

SUMA ARJAN, vice-presidente dell’associazione albanese Lavdi Shqipe.

Moderatore:

Dott. GIANNI NUTI,.

PRESSO STADIO PUCHOZ AOSTA

ORE 19.30

Aperitivo e Cena, conoscere il mondo attraverso il gusto.Grigliata di Asado argentino a cura di CHACHO RUIZ e dell’associazione donne latino-americane Uniendo Raices Onlus. (gradita prenotazioni 3396270047)

Buffet multietnico, a cura dell’associazione italo-rumena I Lumina, dell’associazione marocchina A.M.I.V.A., del gruppo migranti peruviani.

ORE 20.30

Concerto “band progetto” REZOPHONIC; si tratta di un progetto attivissimo in Africa è senza precedenti in Italia, pensato ed organizzato da Mario Riso con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’acqua e degli sprechi sostenendo le associazioni “ICIO Onlus” ed “AMREF Italia” .

Dal 2006 grazie alla realizzazione di due dischi, con la partecipazione di circa centocinquanta artisti del panorama musicale italiano e ad innumerevoli concerti in tutta Italia, siamo riusciti a contribuire alla causa con la realizzazione di 158 pozzi d’acqua, 15 Cisterne e 3 Scuole, in una delle regioni più aride dell’est africa, il Kajiado.

In collaborazione con l’associazione Icio Onlus che da più di vent’anni si occupa del “Progetto Acqua” in Africa con lo scopo di fornire acqua potabile alle popolazioni Masai attraverso la costruzione di pozzi. A seguire selezione musiche dal mondo con Dj Juan.

9 su 10 da parte di 34 recensori Oltre ottomila persone nelle prime tre serate di Aosta Sound Fest Oltre ottomila persone nelle prime tre serate di Aosta Sound Fest ultima modifica: 2014-06-26T16:57:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento