Historic day, torna a Vicenza domenica 29 giugno l’esposizione di veicoli d’epoca

Torna a Vicenza, a Campo Marzo, domenica 29 giugno, l’Historic Day organizzato dall’Historic Club Schio, il Circolo Veneto Automoto d’Epoca, il Circolo Patavino, Treviso Auto Storiche, Veteran Car Club Padova, il Circolo Bellunese, Veteran Car Club di Legnago, l’Historic Car Club di Verona (tutti federati all’Automotoclub storico italiano – Asi), assieme ai musei Bonfanti-Vimar e Nicolis, in collaborazione con l’assessorato alla partecipazione del Comune di Vicenza.

L’Historic Day – che gode del patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia e del Comune di Vicenza, oltre che dell’Automobile Club Vicenza – raccoglie numerosi collezionisti che, gratuitamente, hanno la possibilità di esporre i propri gioielli d’epoca (350 quelli attesi dagli organizzatori).

La manifestazione è stata presentata oggi in sala Giovanni Chiesa a palazzo Trissino dall’assessore alla partecipazione Annamaria Cordova con il consigliere delegato alla rivitalizzzzione di Campo Marzo Stefano Dal Pra Caputo, il presidente dell’Historic Club Schio Giancarlo Studlick, il presidente del Circolo veneto auto moto d’epoca di Romano d’EzzelinoStefano Chiminelli e il presidente del Veteran car club Legnago Lorenzo Zambelli .

«In Campo Marzo parliamo di storia ancora una volta – ha stottolineato Annamaria Cordova-. Il nostro grande polmone verde a ridosso del centro storico offrirà una suggestiva cornice all’evento che porterà alcune centinaia di mezzi d’epoca, permettendoci quindi di ripercorrere la nostra storia, l’ingegneria e la cultura, perchè, anche se numerosi marchi esposti non saranno italiani, comunque li abbiamo utilizzati e studiati nel tempo. Sarà inoltre un’ottima occasione per far scoprire o riscoprire Vicenza a tutti i soci dei club del Triveneto che parteciperanno alla giornata».

«L’Historic Day – ha aggiunto Stefano Dal Pra Caputo – è un’altra delle iniziative con cui vogliamo riattivare il polo verde di Campo Marzo. Anzi, domenica i visitatori dell’evento e le famiglie troveranno allestiti anche i campi da beach volley e soccer, con cui ampliamo quindi l’offerta di attività che si possono svolgere nell’area».

«L’esposizione di domenica – ha evidenziato Giancarlo Studlick – è unica nel suo genere perchè sarà statica: una modalità più diffusa nei Paesi nordeuropei che in Italia. Tant’è che i veicoli non saranno esposti per club, ma in ordine alfabetico di casa automobilistica, per cui sarà anche un’occasione per vedere l’evoluzione dei modelli nella storia».

«Vogliamo restituire a Vicenza – ha spiegato Stefano Chiminelli – quella centralità nel Veneto che in questo campo era andata un po’ persa, portando modelli più datati, che in genere rimangono al chiuso: questi eventi infatti vengono più frequentemente organizzati come prove a cronometro e quindi i soci dei club partecipano con i veicoli più nuovi».

«Il nostro club – ha annunciato Lorenzo Zambelli – parteciperà con una cinquantina di veicoli i cui proprietari gradiscono in particolare la possibilità di essere accompagnati nelle visite guidate a Vicenza, così da sfruttare l’opportunità di conoscerla meglio».

All’evento partecipano anche due importanti musei motoristici veneti, il Museo Nicolis che ha sede a Villafranca di Verona e che documenta, attraverso centinaia di automobili, motociclette e biciclette, l’evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli, ed il Museo dell’automobile “Bonfanti-Vimar”, una realtà viva da ormai 20 anni che ha sede nella periferia nord di Bassano e che ogni sei mesi, in primavera ed autunno, cambia totalmente l’esposizione e propone temi diversi.

Domenica prossima, dunque, a partire dalle 9.30, gli appassionati potranno visitare a Campo Marzo l’esposizione di tutti i marchi e modelli di auto e moto partecipanti con più di 20 anni di età, suddivisi in ordine alfabetico per marca o casa costruttrice. I modelli Fiat, Alfa Romeo e Lancia, costituiscono il gruppo più numeroso e verranno posizionati in viale Roma, che, dal piazzale della Stazione fino all’uscita del Park Verdi, verrà infatti chiusa al traffico dalle 8 alle 18 circa e comunque fino alla fine della manifestazione.

Nel pomeriggio, alle 15, dopo la sfilata e la presentazione dei veicoli partecipanti, avverrano le premiaziazioni dei premi ai mezzi segnalati dal pubblico tramite una cartolina in distribuzione durante la giornata.

La conclusione della manifestazione è prevista per le 16.30.

L’Automotoclub storico italiano (Asi), costituito nel 1966 e riconosciuto ente morale di diritto privato per decreto del Presidente della Repubblica dell’ottobre 1980, è una federazione composta da 263 club federati e 38 club aderenti, che riunisce circa 202.000 appassionati di veicoli storici e rappresenta istituzionalmente il motorismo storico italiano in tutti gli organismi nazionali ed internazionali competenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Historic day, torna a Vicenza domenica 29 giugno l’esposizione di veicoli d’epoca Historic day, torna a Vicenza domenica 29 giugno l’esposizione di veicoli d’epoca ultima modifica: 2014-06-26T12:37:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento