Valbasento, prosegue il tavolo regionale

Tecnoparco concluderà, entro trenta giorni dal 19 giugno scorso, i lavori di copertura del percolatore primario. Tecnoparco ha annunciato inoltre: un monitoraggio quindicinale della qualità della aria, il sostegno dei costi sostenuti dal Comune di Pisticci per il monitoraggio delle acque del fiume Basento, l’analisi dei terreni agricoli fuori del Sito di Interesse Nazionale, l’estensione dei protocolli sanitari già attuati per i dipendenti ai cittadini del quartiere, il finanziamento di indagini olfatto metriche. L’Arpab ha invece assicurato l’avvio, dal prossimo 20 luglio, di una campagna di monitoraggio dell’aria che si terrà per venti giorni e l’intensificazione del monitoraggio degli scarichi idrici e ha lungamente relazionato sulle attivitá di monitoraggio in itinere: ogni sera dalle 22 alle 00:30 sia davanti Tecnoparco sia nel nel quartiere residenziale. 

E’ quanto emerso ieri in Regione durante la riunione del Tavolo tecnico, presieduto dall’assessore all’Ambiente Aldo Berlinguer, convocato per fare il punto comlplessivo sulle attività in itinere e per individuare soluzioni per cittadini e istituzioni locali, per far fronte al perdurare dell’emissione di cattivi odori. 

Il tavolo è composto da Regione, Comune di Pisticci, Arpab, Consorzio Asi Matera, Tecnoparco e dagli altri soggetti interessati. Ha il compito di elaborare un programma di azioni sia per completare la copertura delle vasche ancora scoperte all’interno dell’impianto di trattamento di Tecnoparco Valbasento, sia attività di monitoraggio ambientale. 

Tra i presenti, oltre all’assessore Berlinguer, il consigliere regionale Roberto Cifarelli, il sindaco di Pisticci Vito Di Trani, il direttore di Arpab Raffaele Vita, il presidente e l’amministratore delegato di Tecnoparco Nicola Savino e Michele Somma, il commissario straordinario del Consorzio Asi Matera, Gaetano Santarsia. 

Nel corso della riunione sono state ribadite le preoccupazioni sui rischi per la salute e la qualità della vita dei cittadini ed è stato annunciato che entro fine dell’anno saranno messe a punto tutte le attività necessarie per la riduzione delle emissioni odorigene causate da Tecnoparco. 

Al termine dell’incontro l’assessore all’Ambiente, Aldo Berlinguer, ha evidenziato che “è estremamente proficuo il lavoro che sta svolgendo il Tavolo tecnico regionale. Tale strumento – ha detto Berlinguer – abbatte le distanze tra Tecnoparco e la popolazione, contribuisce a censire le problematiche e a formulare l’elenco delle priorità della nostra agenda. Il crono programma che stiamo definendo – ha osservato ancora Berlinguer – muove i suoi passi sia nella direzione della risoluzione delle questioni urgenti, sia verso la realizzazione dei lavori generali di bonifica dell’area Sin Val Basento”. 

Nel chiudere i lavori Berlinguer ha annunciato di voler convocare nelle prossime settimane un nuovo incontro del Tavolo alla presenza del presidente Pittella.

9 su 10 da parte di 34 recensori Valbasento, prosegue il tavolo regionale Valbasento, prosegue il tavolo regionale ultima modifica: 2014-06-25T13:12:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento