Everybody is welcome – Study in Torino

In occasione del Pride del 28 giugno, la Città e gli Atenei lanciano “Everybody is welcome – Study in Torino”, un logo che è più di un logo: si tratta del segnale che contraddistingue Torino come una città aperta e in prima fila nella lotta a ogni discriminazione.

“Torino è una città universitaria accogliente – afferma l’Assessora alle Politiche Educative Mariagrazia Pellerino – non solo per i suoi servizi e la sua dimensione a misura di studente, ma anche e soprattutto perché tutte e tutti sono benvenuti, senza esclusione alcuna”.

“Lo slogan della manifestazione di quest’anno pone in evidenza principi sanciti dalla Costituzione: la diversità è un diritto, l’uguaglianza è un dovere. Sempre più – dichiara il Rettore dell’Università di Torino Gianmaria Ajani – la diversità è anche un valore ed un’opportunità determinante per lo sviluppo degli individui e della società nel suo complesso”.

“L’università è una comunità inclusiva e aperta al dialogo – ribadisce il Prorettore del Politecnico Laura Montanaro – e come tale deve sapere accogliere e dialogare con tutti gli interlocutori, senza discriminazioni di nessun genere; solo in questo modo diventa davvero luogo di formazione completa per i nostri studenti e spazio di confronto e crescita per tutti”.

Il logo del progetto “Torino Città Universitaria” in versione rainbow campeggerà sui siti di Comune, Università e Politecnico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Everybody is welcome – Study in Torino Everybody is welcome – Study in Torino ultima modifica: 2014-06-25T17:04:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento