Nuoro, impiegati assenteisti sospesi per due mesi

Sospensione dal lavoro per due mesi. Niente domiciliari, come aveva chiesto il pm Andrea Garau. Così ha deciso il Gip Mauro Pusceddu per i cinque impiegati del Comune di Nuoro accusati di assenteismo. L’ordinanza è stata notificata ai legali dei cinque dipendenti municipali, raggiunti nei giorni scorsi, da altrettanti avvisi di garanzia. I dipendenti avevano negato ogni addebito spiegando al magistrato che molte delle loro mansioni di servizio si svolgevano fuori dal Comune.

Lascia un commento