Cassa Integrazione. Cgil Basilicata, + 48% nell’ultimo trimestre

In una nota Cgil Basilicata interviene sui dati della Cassa Integrazione nel periodo tra gennaio –maggio 2014. 

Sono 7425.691 le ore di cassa integrazione in questo trimestre, con un incremento pari al 48,26%. Il comparto maggiormente colpito, sottolinea Cgil, riguarda il settore metalmeccanico. 

“Si è determinata nelle crisi una situazione stagnante – sottolinea il sindacato -, le crisi vengono solo costatate ma non vengono avviati interventi strutturali. La permanenza nel proprio posto di lavoro, è sempre più, solo riposta, nei contratti di solidarietà. 

I problemi di fondo del nostro sistema Paese – conclude il sindacato – restano sempre gli stessi in un quadro interno deteriorato c’è bisogno di una verifica sulla politica industriale e di interventi a tutto campo sui problemi strutturali del nostro sistema Paese sui fattori decisivi della produzione industriale, energia, trasporti, semplificazioni burocratiche, alleggerimento fiscale, ricerca, sistema finanziario, investimenti in nuova tecnologia e infrastrutture, istruzione e formazione, certezza nella legalità, ed anche sulle politiche di interi settori produttivi lasciati alla deriva. L’occupazione continua ad essere, anche per il 2014, una emergenza vera, in particolare quella giovanile”. 

9 su 10 da parte di 34 recensori Cassa Integrazione. Cgil Basilicata, + 48% nell’ultimo trimestre Cassa Integrazione. Cgil Basilicata, + 48% nell’ultimo trimestre ultima modifica: 2014-06-23T17:58:06+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento