Primo festival internazionale di letteratura religiosa

È stato presentato presso la Sala del Grechetto di Palazzo Sormani e si svolgerà dal 20 al 23 giugno, nelle sale e nei chiostri della Società Umanitaria, Sublimar, il primo Festival di letteratura religiosa. Il Festival sarà dedicato a ogni tipo di forma letteraria (romanzi, racconti, poesie, saggistica) e si svilupperà con un ciclo principale di quattro incontri-conferenze, affiancato da manifestazioni e incontri collaterali organizzati da case editrici, sponsor, associazioni.

La manifestazione è stata voluta da persone che dedicano, oggi come ieri, ampi stralci della vita al dialogo interreligioso: ne fanno parte giornalisti, studiosi, religiosi, persone di cultura e di spettacolo, uomini di buona volontà. “Esperienza di tutti, spiega Fiorella Marino, presidente Ass. F.F.M., giornalista, è constatare le distanze tra le diverse Confessioni, con la consapevolezza che la mancanza di dialogo è la principale causa della diffidenza reciproca: ognuno di noi con la propria esperienza, i propri ideali e la propria ricerca, si è associato con l’intenzione di condividere l’altrui vissuto religioso, perché questo contatto di tanti possa portare alla massima apertura; la stessa auspicata da Papa Francesco”.

Ogni anno, Sublimar avrà un tema diverso: per questa prima edizione abbiamo voluto scegliere un argomento attuale e complesso come la Convivenza, intesa ovviamente sotto il profilo religioso, ma anche dal punto di vista culturale e sociale (e che ha come contrapposizione l’intolleranza e la discriminazione); prestigiose personalità appartenenti a diverse confessioni, animate da un costruttivo spirito di divulgazione e di confronto, condurranno il pubblico attraverso un arricchente e significativo percorso culturale e spirituale, indispensabile per interpretare il nostro tempo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Primo festival internazionale di letteratura religiosa Primo festival internazionale di letteratura religiosa ultima modifica: 2014-06-20T03:14:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento