Inquinamento di mercurio nei laghi di Mantova

La Provincia di Mantova ha dato inizio al procedimento finalizzato all’individuazione del responsabile del superamento delle concentrazioni soglia di contaminazione nel Sito d’Interesse Nazionale Laghi di Mantova e Polo Chimico per il parametro mercurio.

Il settore ambiente ha dato avvio al tutto dopo aver rilevato che il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio ha individuato le aree da sottoporre ad interventi di caratterizzazione, messa in sicurezza d’emergenza, bonifica, ripristino ambientale e attività di monitoraggio e che l’area ricompresa fra il canale di presa dello stabilimento Versalis e il fornice di Formigosa rientra nella perimetrazione del Sito di interesse nazionale “Laghi di Mantova e Polo Chimico”.

“Con questo atto – spiega l’assessore provinciale all’Ambiente Alberto Grandi – mettiamo un altro tassello nel percorso di chiarimento per quanto concerne la responsabilità e l’effettiva consistenza dell’inquinamento nell’area del polo chimico e dei laghi di Mantova. Questo anche per accelerare i processi di bonifica e attivare percorsi virtuosi dal punto di vista ambientale e occupazionale. Per la rima volta si punta a invidiare un responsabile in area pubblica, cioè nei laghi di Mantova.

9 su 10 da parte di 34 recensori Inquinamento di mercurio nei laghi di Mantova Inquinamento di mercurio nei laghi di Mantova ultima modifica: 2014-06-20T13:40:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento