Massimo Giuseppe Bossetti potrebbe non aver agito da solo

Nuovi possibili sviluppi dopo il fermo per l’omicidio di Yara Gambirasio. Per il Questore di Bergamo, Fortunato Finolli, il muratore di Mapello potrebbe non aver agito da solo. “Ci sono accertamenti da svolgere per capire e i tempi non sono quelli della stampa. Il caso dal punto di vista giudiziario non è chiuso, dobbiamo attualizzare la presenza della persona a quattro anni fa”.

Bossetti ha passato la sua prima notte nel carcere di via Gleno, a Bergamo. Su disposizione del pubblico ministero non può incontrare nessuno. È in cella d’isolamento anche per una scelta di sicurezza della casa circondariale. Si vogliono prevenire eventuali ritorsioni da parte di altri carcerati.

Lascia un commento