La Spezia, il progetto Yepp e il nuovo Arcimboldo

Giovedì 19 giugno, a partire dalle ore 21, presso l’Arcimboldo si terrà il primo incontro con la cittadinanza, le associazioni ed i giovani del quartiere per far conoscere il programma YEPP e la progettazione relativa agli spazi dell’Arcimboldo.

L’incontro ha lo scopo di iniziare un nuovo ciclo di progettazione che possa portare allo sviluppo di un percorso che coinvolga i quartieri e la città intera e che favorisca la nascita di attività per i giovani e promuova l’empowerment della comunità locale.

“Con questo primo incontro ci auspichiamo di conoscere i cittadini del territorioe anche di motivare la loro partecipazione in modo che possano dare il loro concreto contributo allo sviluppo ed alla crescita del nuovo centro di aggregazione e delle iniziative sul territorio.” Affermano Matteo Gai e Giulia Babbini coordinatore   e ricercatrice del progetto alla Spezia.

L’incontro è aperto a tutti, giovani, cittadini, curiosi.

YEPP, che è l’acronimo di Youth Empowerment Partnership Programme, è un Progetto nato alla Spezia nel 2009 grazie ad un fattivo rapporto di collaborazione del Comune della Spezia con la Compagnia di San Paolo di Torino, l’Università di Berlino e, dal 2012, anche con la Fondazione Carispezia.

YEPP è un progetto di partecipazione giovanile attiva che fa capo all’ Assessorato alle Politiche Giovanili, Ufficio Politiche Giovanili, del Comune della Spezia; si propone ai giovani affinchè siano protagonisti attivi nella propria Città attraverso opportunità formative, di aggregazione, ludiche, musicali e di elaborazione progettuale

9 su 10 da parte di 34 recensori La Spezia, il progetto Yepp e il nuovo Arcimboldo La Spezia, il progetto Yepp e il nuovo Arcimboldo ultima modifica: 2014-06-17T10:46:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento