La solidarietà dei Giovani di Confcommercio a Daniele Rossi

“A nome mio personale e del gruppo Giovani di Confcommercio voglio esprimere a Daniele Rossi e ai collaboratori della sua azienda,  la mia vicinanza e solidarietà per il gravissimo atto intimidatorio subito.

La bomba che ha danneggiato il ristorante del villaggio Guglielmo a Copanello, rappresenta una ferita per tutti gli imprenditori che hanno scelto con coraggio di operare in Calabria senza piegarsi ai soprusi e ai ricatti della criminalità organizzata.

L’immediato avvio dei lavori di ripristino dei danni subiti e la ferma volontà, espressa pubblicamente, di non voler cedere ad alcun ricatto, sono le risposte migliori all’attentato e la conferma della grande capacità e del coraggio di Daniele Rossi, che guida con grande competenza l’azienda di famiglia”.

E’ quanto scrive in una nota stampa Giuseppe Pedà, coordinatore nazionale del territorio dei Giovani Imprenditori di Confcommercio.

Lascia un commento