Potenza, Concorso per le scuole premiati i vincitori

Il Comune di Potenza rende noto che sono stati premiati i vincitori del concorso ‘… prima e dopo San Gerardo …’ giunto alla seconda edizione, che ha coinvolto le scuole del capoluogo. Presente la presidente del Comitato tecnico–scientifico della Storica parata dei Turchi, Antonella Pellettieri e la Daniela De Scisciolo, presidente Cidi Potenza. La cerimonia di premiazione si è svolta nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città. Questo l’elenco dei premiati e le motivazioni: Istituto Comprensivo “Torraca – Bonaventura” 3A e 3B 

Premio ex aequo sezione letteraria 

Il lavoro presentato dalla 3A risulta composto da un’immagine di San Gerardo ben disegnata e ben interpretata rispetto all’originale. Una divertente filastrocca in rima accompagna il disegno, ripercorrendo la leggenda della cacciata dei Turchi e dei Mori attraverso il miracolo del Santo Patrono, Gerardo da Piacenza). Attraverso la filastrocca si comprende che la classe partecipante conosce la storia di San Gerardo della Porta. 

Il lavoro presentato dalla 3B risulta composto dall’immagine di San Gerardo Ripresa dal Tempietto di marmo posto a piazza Matteotti con vetrata alle sue spalle molto vicina all’originale. La filastrocca in rima che accompagna il disegno si sofferma su importanti spunti antropologici relativi alle fasi salienti della festa del popolo. 

Primo classificato Sezione Artistica 

5 D IIS NITTI 

L’accurata ricerca iconografica di molti volti del Santo Patrono, San Gerardo La Porta, rende questo lavoro di particolare pregio e originalità. La tecnica fotografica utilizzata è di particolare raffinatezza sia nella fase dello scatto che in quella della post produzione delle 9 foto. Anche le didascalie presenti mostrano un’ottima conoscenza della vita del Santo Patrono. 

Primo classificato Sezione letteraria 

4 D IIS NITTI 

Il lavoro di particolare pregio e interesse si compone di un fumetto e una preghiera. Il fumetto, ben disegnato, è un vero story board. Dalla piazza Duomo vuota raffigurata in ogni particolare il Santo compare disegnato di spalle e pian piano si avvicina alla fontana: più si avvicina, più scompaiono i particolari architettonici della piazza per concentrarsi su quelli specifici della fontana. Il Santo compare in primo piano solo dopo aver compiuto il miracolo della trasformazione dell’acqua della fontana in vino. L’ebbrezza di San Gerardo chiude il sequel con un evidente invito alla gioia. 

La preghiera, molto ben scritta in vernacolo e secondo precisi canoni metrico-ritmici, è una profonda invocazione al Santo per arginare il fenomeno della disoccupazione giovanile e della conseguente emigrazione, cause queste che potrebbero portare all’impoverimento stesso della città e dei festeggiamenti del Santo Patrono. 

Secondo classificato Sezione letteraria 

3 F IPSSEOA Di Pasca 

Il lavoro presentato consta di una Lettera a San Gerardo e di 7 fotografie che rappresentano sia immagini del Santo che momenti della Storica Parata dei Turchi epigrafica e di documentazione epigrafica. Apprezzabile l’impegno degli allievi, ben guidati dal Docente referente, che ha invogliato la classe a seguire i percorsi del Santo in città.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, Concorso per le scuole premiati i vincitori Potenza, Concorso per le scuole premiati i vincitori ultima modifica: 2014-06-11T17:19:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento