Norme più dure per i magistrati che commettono errori

Approvato dalla Camera dei Deputati, a voto segreto, con 187 sì e 180 no, l’emendamento della Lega Nord alla legge Comunitaria, che istituisce la responsabilità civile per pm e giudici. I deputati grillini si sono astenuti. Commissione e governo, che è stato battuto per sette voti, avevano espresso parere contrario.

In base al testo approvato, proposto dal leghista Gianluca Pini, “chi ha subito un danno ingiusto per effetto di un comportamento, di un atto o di un provvedimento giudiziario posto in essere dal magistrato in violazione manifesta del diritto o con dolo o colpa grave nell’esercizio delle sue funzioni ovvero per diniego di giustizia può agire contro lo Stato e contro il soggetto riconosciuto colpevole per ottenere il risarcimento dei danni patrimoniali e anche di quelli non patrimoniali che derivino da privazione della libertà personale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Norme più dure per i magistrati che commettono errori Norme più dure per i magistrati che commettono errori ultima modifica: 2014-06-11T12:26:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento