Roma, incendio nel carcere di Regina Coeli

Le fiamme sono divampate nel cortile interno vicino all’Ufficio matricola. Sarebbero andati a fuoco cinque materassi accatastati e delle scatole di cartone e si è alzata un’alta colonna di fumo. Necessario l’intervento dei Pompieri. A causare l’incendio, si apprende, delle cicche di sigarette accese gettate dalle celle dei piani superiori in un cortile sottostante dove era ammassato materiale da smaltire. Le fiamme avrebbero causato il danneggiamento dei computer e dell’impianto elettrico dell’Ufficio matricola, che gestisce tutti i nuovi ingressi e che per questo è stato temporaneamente chiuso. Ora i nuovi ingressi sono stati dirottati, fino a nuova disposizione, a Rebibbia.

Lascia un commento