Napoli, comunale invece di restare in ufficio timbrava e usciva

Il dipendente comunale in orario di lavoro usciva per sbrigare faccende personali, come andare al cimitero, fare visite mediche, recuperare materiali abbandonati per riciclarli.

La Polizia municipale lo ha scoperto e denunciato per truffa aggravata e continuata ai danni dell’amministrazione.

Lascia un commento