Napoli, sequestrati 26 distributori di benzina

Nell’ambito di un’operazione contro il contrabbando di prodotti petroliferi, le Fiamme Gialle partenopee hanno sequestrato in Campania 26 distributori di benzina e 361 tonnellate di benzina e gasolio per un valore stimato in oltre 22 milioni.

I reati contestati vanno dalla vendita in nero all’uso illegale del regime di deposito fiscale, dalla manomissione delle colonnine di erogazione alla miscelazione illecita di prodotti petroliferi.

Lascia un commento