Rizziconi, colpo al clan Crea 16 arresti

Operazione di Polizia nella piana di Gioia Tauro. La Mobile regginae il servizio centrale operativo hanno eseguito sedici ordinanze di custodia cautelare emesse dalla Dda di Reggio Calabria. Tra i destinatari, oltre al capo famiglia Teodoro Crea, di 65 anni, anche la moglie, i figli e la nuora. Coinvolti nell’indagine anche tre politici locali che negli anni hanno rivestito ruoli chiave nell’amministrazione di Rizziconi.

Le accuse ipotizzate a vario titolo nei confronti degli arrestati sono associazione di tipo mafioso, estorsione e intestazione fittizia di beni. Al centro dell’indagine vi sarebbero una serie di condizionamenti nella pubblica amministrazione, estorsioni, appalti e frodi alla comunità europea.

Uno dei figli del presunto boss Teodoro Crea, Giuseppe, 36 anni, destinatario di un provvedimento cautelare, è tuttora latitante.

Lascia un commento