Oristano, Antonello Sabatini trovato morto in casa

L’uomo di 58 anni è stato rinvenuto senza vita nella sua abitazione di via Aristana dove abitava da solo. Antonello Sabatino, fino a qualche anno fa, gestiva un bar in città molto frequentato. Potrebbe trattarsi di una morte naturale ma alcuni elementi confermano il giallo: la porta della casa è stata trovata aperta. Nella cucina sono state rinvenute cicche di sigarette che non possono essere state lasciate dal padrone di casa che non fumava.

Gli uomini della Squadra mobile hanno rintracciato le ultime persone ad aver visto in vita Sabatini. Si tratta di tre persone. L’ultima a trascorrere del tempo con l’ex barista è stata un’amica di nazionalità straniera. La donna ha raccontato che Sabatini si era sentito male e poi si era ripreso e che era ancora vivo quando lei ha lasciato la casa di via Aristana.

Bisognerà attendere l’esito dell’autopsia perché gli inquirenti possano chiarire come sia morto. Sabatini era malato, soffriva di diabete e di recente aveva anche avuto un ictus. I primi accertamenti disposti dalla Squadra Mobile della Questura non hanno permesso di rilevare segni di violenza sul suo corpo e dalla casa pare che non manchi nulla.

9 su 10 da parte di 34 recensori Oristano, Antonello Sabatini trovato morto in casa Oristano, Antonello Sabatini trovato morto in casa ultima modifica: 2014-06-04T02:30:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento