Bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco attesi due milioni di pellegrini

Arriveranno da tutto il mondo tra Torino e il Monferrato. Prenderanno l via il 15 agosto al Colle don Bosco e dureranno fino al prossimo anno. I consorzi turistici dell’Astigiano, del Torinese e dell’Alessandrino, stanno lavorando con gli operatori del territorio sull’accoglienza e sui percorsi naturalistici, culturali, artistici e spirituali da offrire ai turisti anche in vista di Expo 2015 e dell’Ostensione della Sindone del prossimo anno.

Don Egidio Deiana, rettore della Basilica di San Giovani Bosco a Castelnuovo don Bosco, spiega che “i Salesiani svilupperanno una trentina di eventi tra cui uno che partirà dal Colle nel settembre 2015 e coinvolgerà le scuole e i produttori astigiani. L’evento si concluderà a Milano”. Tra le proposte turistiche per i pellegrini, tre percorsi nel cuore del Monferrato legati alla natura con escursioni sui sentieri della zona, all’arte con la visita di oltre 50 chiese romaniche e borghi medievali e al gusto con degustazioni di vino e gastronomia locale. Inoltre, il “Cammino di don Bosco”, ideato dalla Provincia di Torino, partirà dal Santuario di Maria Ausiliatrice a Torino attraversa le colline fino ai luoghi natali di Don Bosco.

“L’Ostensione della Sindone – ha spiegato Maurizio Baradello del Comitato per l’Ostensione – sara’ dal 19 aprile al 24 giugno, ci aspettiamo più di due milioni di fedeli come avvenne la scorsa ostensione. L’Expo rappresenterà un’opportunità per chi verrà in Italia per ammirare il Sacro Lino. A questo evento importante si aggiunge anche la visita del Papa in Piemonte”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco attesi due milioni di pellegrini Bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco attesi due milioni di pellegrini ultima modifica: 2014-06-04T05:43:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento