Casoria, recuperati 150 kg di cavi di rame

Erano stati rubati sulla linea ferroviaria dell’alta velocità Napoli – Roma, nei pressi della galleria Santa Chiara, nel tratto tra Afragola e Caivano. I militari della tenenza di Arzano hanno sorpreso in via Capri, nella periferia di Casoria, un romeno, già noto alle forze dell’ordine per questo tipo di reato, mentre caricava a bordo di un furgone i cavi di rame, che avevano ancora la guaina di rivestimento, sulla quale era stampigliato il logo della Tav. Per questo è stato facile individuare a chi era stato rubato il metallo rosso, che è stato restituito alle Ferrovie dello Stato.

Secondo i militari, il romeno si apprestava a trasportare la refurtiva in aperta campagna, per accendere un rogo con il quale bruciare proprio la guaina di plastica e rendere irriconoscibile la proprietà dei cavi. Il pregiudicato è stato denunciato a piede libero per ricettazione, mentre il militari hanno anche sequestrato il furgone.

Lascia un commento